Gli studenti vastesi ospiti nel "tempio della legalità" di Vasto - Gli studenti di Vasto ospitati al tribunale di Vasto per la Giornata della Legalità
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Pantini Pudente su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Pantini Pudente Cultura 29/05/2018 29/05

    Gli studenti vastesi ospiti nel "tempio della legalità" di Vasto

    Gli studenti di Vasto ospitati al tribunale di Vasto per la Giornata della Legalità

    "Il tempio della legalità e della giustizia": è così che il dott. Vittorio Melone ha presentato ieri agli studenti il tribunale presso il quale sono stati invitati. Scopo dell'invito è stato celebrare la Giornata della Legalità, attraverso l'intervento di numerosi ospiti e degli studenti delle scuole vastesi che hanno posto loro numerose domande.

    All'incontro hanno preso parte le Dirigenti scolastiche Maria Luisa Di Mucci e Maria Pia Di Carlo, il presidente dell'Ordine degli Avvocati di Vasto Vittorio Melone, il magistrato Italo Radoccia, il procuratore capo Giampiero Di Florio, il presidente dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo Stefano Pallotta, il sindaco Francesco Menna, il vice sindaco Giuseppe Forte, il consigliere Luciano Lapenna, l'assessore Anna Bosco e i rappresentanti delle Forze dell'Ordine.

    La giornata si è aperta con l'inaugurazione della scultura "Il faro della legalità", realizzata dagli studenti della Scuola Media G.Rossetti e del Liceo Pantini-Pudente, ispirandosi al simbolo della città di Vasto.

    In seguito ci siamo recati nell'Aula Magna del tribunale dove il Sindaco Francesco Menna ha porso i suoi saluti e ci ha ricordato che "la legge ci può sempre guidare di fronte alle situazioni più complesse". Dopo i saluti istituzionali, i nostri ospiti hanno discusso a proposito di diversi temi riguardanti la legalità: innanzitutto l'importanza e il valore della Costituzione, la rete e la privacy, il cyberbullismo e l'informazione.

    Decisivo è stato l'intervento del magistrato Italo Radoccia, il quale ha riflettuto sull'importanza che ha la memoria per la lotta alla mafia. "Il problema dell'Italia"-ci dice- "è che molti italiani dimenticano quello che è successo nella storia. Ricordare gli errori del passato ci aiuta a non commetterli più. Nella lotta per la legalità, inoltre, la collaborazione dei cittadini è fondamentale, così come quella dello Stato, strumento fondamentale per combattere la criminalità organizzata. Se lo Stato non protegge i cittadini creando posti di lavoro, essi si sentiranno costretti ad affidarsi alla mafia."

    Importantissimo è anche il ruolo dell'informazione nella lotta alla mafia e, come spiega Stefano Pallotta, "nel diffondere un'informazione è necessaria obiettività e per poter essere obiettivi, c'è bisogno di competenza. La competenza si ottiene soltanto attraverso la conoscenza, e quindi attraverso lo studio.

    Per avere un Paese libero da ogni forma di criminalità organizzata sono necessarie quindi due cose: la memoria e lo studio.

    E noi giovani possiamo fare la differenza.

    Lucrezia D'Annunzio

    di Redazione Pantini


    Parole chiave:

    giornalismo , legalità , tribunale

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi