Un successo lo spettacolo "Caro Theo" al Pantini-Pudente - Successo per lo spettacolo del 14 maggio al Pantini-Pudente
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Pantini Pudente su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Pantini Pudente Cultura 27/05/2018 27/05

    Un successo lo spettacolo "Caro Theo" al Pantini-Pudente

    Successo per lo spettacolo del 14 maggio al Pantini-Pudente

    Vincent Van Gogh è stato, per così dire, un genio incompreso di cui però si è sempre nascosto il lato più intimo, che spicca in ogni sua sfumatura nelle lettere mandate al fratello Theo: l'unico in grado di capirlo, in un mondo non ancora pronto ad apprezzare appieno quell'animo tormentato quanto meraviglioso. Lunedì 14 maggio, presso l'Auditorium del Polo Liceale "Pantini Pudente", tutto ciò è stato presentato con immensa bravura dal progetto teatrale itinerante "Caro Theo", i cui protagonisti sono stati Piero Delle Monache ed Anthony Molino.

    L'uno noto sassofonista e l'altro psicoanalista, hanno saputo mostrare la parte più profonda e tormentata del poeta che, anche nelle lettere al fratello, mantiene quell'animo poetico che lo ha sempre contraddistinto, immaginandosi come "Un piccolo giardiniere che ama le sue piante", che tiene alla sua arte come a nient'altro, pur non avendo venduto quasi nessun'opera. Le lettere mostrano il sempre più grande senso di inquietudine del maestro: dai suoi inizi fino all'entrata in un ospedale psichiatrico, arrivando al tragico momento del suicidio; nonostante tutto, però, lui non smette mai di scrivere al fratello, di chiedergli aiuto, di donargli quel dolce affetto che solo un fratello sa dare. Dall'altro lato, vi è un Theo che non smette mai di prendersi cura della sua famiglia, occupandosi personalmente del mantenimento del fratello e sostenendolo per quanto solo lui avrebbe potuto.

    Così forte fu il legame tra i due, che quando Vincent morì, a 37 anni, il fratello lo seguì poco dopo, come se il dolore per la perdita fosse un peso insormontabile di cui avrebbe soltanto voluto liberarsi al più presto. "Caro Theo" è dunque uno spettacolo che evidenzia quanto, nonostante ci si trovi in una società che non sa dare un posto persino ad uno dei più grandi artisti contemporanei, vi è sempre qualcuno con cui potersi aprire completamente, che farà da sostegno in ogni tipo di occasione, sia positiva che no.

    Infine, come direbbe Van Gogh, "riflettere a lungo è una buona azione, e un dovere".

    Dimitra Gurduiala


    Parole chiave:

    arte , iniziative , progetti , scuola , Van Gogh

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi